2 incontri (8 ore | 100 Euro)
 
 
Introduzione storica e tecnica (2 ore – sabato mattina)
 
 
Il negativo di carta: le diverse tipologie nella storia
Utilizzo della carta da stampa  in fase di ripresa
I materiali sensibili ortocromatici
I vantaggi offerti dal negativo di carta
Sensibilità alla luce e risposta alle lunghezze d’onda dello spettro
Le carte più idonee all’utilizzo in fase di ripresa
Controllo del contrasto e della resa tonale
Sviluppi carta e sviluppi film
Diluizione e temperatura dello sviluppo
Tecniche di sviluppo dei negativi di carta
Carte baritate e carte politenate: le principali differenze
Il negativo di carta oleata ed il negativo di carta cerata
Come ottenere un effetto flou
Come ottenere la massima nitidezza
La stampa a contatto del negativo di carta
 
 
Sessione pratica 1: fotografia in studio (3 ore – sabato pomeriggio)
 
Durante la prima sessione pratica, i partecipanti impressioneranno diversi negativi di carta,
mediante l’utilizzo di fotocamere folding nei formati 4” x 5” e 18x24cm.
La fase di ripresa sarà seguita dallo sviluppo in bacinella dei negativi prodotti.
 
 
Sessione pratica 2: sviluppo e stampa dei negativi di carta (3 ore – domenica )
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Durante l’ultima sessione pratica, i partecipanti stamperanno (per contatto, in camera oscura)
i negativi sviluppati in precedenza su carte al cloro bromuro d’argento.
Una discussione finale, inerente alla strumentazione necessaria, alla reperibilità dei prodotti
chimici ed alle difficoltà insite nel procedimento, concluderà il workshop della durata
complessiva di due incontri.
 
 
Immagini e testi protetti da Copyright ©